Messaggio

x

Atalanta Mozzanica, il punto di mister Garavaglia

13 ott 2017
Atalanta Mozzanica, il punto di mister Garavaglia

Il tecnico: "Sosta utile per lavorare e migliorare"

Dopo le prime due giornate, si ferma il campionato di Serie A femminile e per l'Atalanta Mozzanica è l'occasione per lasciarsi alle spalle le prime due battute d'arresto e preparare nel miglior modo possibile la trasferta nella capitale contro la Res Roma in programma il 28 ottobre. È anche l'occasione per fare il punto della situazione con mister Elio Garavaglia,

Mister, in questi casi la sosta viene al momento giusto o tanta era la voglia di rifarsi che preferivate giocare subito?

"Un po' una e un po' l'altra. Quando vieni da due sconfitte, se giochi subito hai la voglia di riscatto che può essere un'arma in più. D'altro canto però abbiamo due settimane per riflettere e lavorare sulle difficoltà che sono emerse nelle prime due giornate. Quindi va bene che ci sia questa sosta".

Il calendario finora non è stato molto amico...

"Il nostro calendario è tosto e lo sapevamo. Nelle prime tre giornate la Juventus e poi due nostre bestie nere come il Tavagnacco e la Res Roma con cui tradizionalmente abbiamo sempre fatto fatica a fare punti. Quindi troviamo subito delle squadre molto forti, ma per il resto noi dobbiamo fare di più rispetto a quanto fatto finora. Dobbiamo migliorare e eliminare certi errori individuali e a livello tattico che si sono visti nelle prime due giornate".

Elio Garavaglia

Le note positive da cui ripartire?

"Sicuramente la reazione che si è vista nel secondo tempo, sia contro la Juventus che contro il Tavagnacco. E questo mi fa pensare che se la squadra riuscirà a passare indenne questo tour de force iniziale molto difficile, poi avrà la possibilità di ricominciare a fare quello che sa fare meglio. Secondo me è un discorso prevalentemente mentale. Non dimentichiamoci che la squadra è giovane e paga un po' sotto questo punto di vista. Quando arrivi da due sconfitte di questo tipo, non è mai facile assorbirle, ma stiamo lavorando anche sotto questo aspetto".

Dopo la sosta, vi attende la trasferta sul campo della Res Roma.

"Un altro test difficile, ma come mentalità non esistono partite facili. A maggior ragione se affronti una squadra come quella romana che in casa va molto bene. Ma andremo a Roma per provare a fare punti".

L'obiettivo di questa stagione?

"Per prima cosa dobbiamo pensare a fare i punti necessari per salvarci e poi nel caso ci porremo altri obiettivi. Ci sono squadre molto forti e il livello del campionato si è alzato rispetto all'anno scorso. La nostra mentalità dovrà essere quella di affrontare tutti con rispetto, ma senza timore". 


Per le fotografie si ringrazia Luca Schiavon

 © riproduzione riservata dell'intervista solo su autorizzazione di Atalanta B.C.