Messaggio

x

Vivaio, Primavera: Atalanta-ChievoVerona 3-2

27 feb 2016
Vivaio, Primavera: Atalanta-ChievoVerona 3-2

Vittoria in rimonta grazie a un gol di Lunetta e a una doppietta di Tulissi

Con una grande prova di forza e carattere la Primavera di Valter Bonacina supera in rimonta il ChievoVerona e, complice la sconfitta del Cagliari, fa un bel balzo in classifica. Partono forte i nerazzurri che sfiorano subito il vantaggio con una deviazione acrobatica di Lunetta che chiama il portiere ospite a un intervento prodigioso, ma a passare è il ChievoVerona con un eurogol di Leris che mette la palla all'incrocio con un gran tiro. La reazione è immediata e dopo soli due minuti Lunetta si accentra e batte di destro Confente. Ma la squadra di Bonacina continua a premere e trova il meritato vantaggio a fine primo tempo con Tulissi che devia in rete un cross dal fondo di La Vigna. Nella ripresa il ChievoVerona resta in dieci e ancora Tulissi è il più lesto ad approfittare di un'incomprensione tra il portiere e il difensore centrale ospite per segnare il 3-1 che lo porta a quota 12 centri nella classifica marcatori. Nerazzurri vicini al gol del 4-1 ma poi anche La Vigna viene espulso (doppia ammonizione) e così nel finale in parità numerica i veneti al secondo dei tre minuti di recupero, trovano ancora con Leris il gol del 3-2. Ma non c'è più tempo. Grazie a questa vittoria la squadra di Bonacina sale a quota 39 punti, scavalca proprio il ChievoVerona e aggancia il Cagliari, sconfitto dall'Hellas Verona. E nel prossimo turno ci sarà proprio la sfida in casa dei sardi.
 
Atalanta-ChievoVerona 3-2
Reti: 13' p.t. Leris (CV), 15' p.t. Lunetta A (A), 43' p.t. e 24' s.t. Tulissi (A), 47' s.t. Leris (CV).

ATALANTA: Turrin, Mora, Zambataro, Ranieri, Krešić, Gatti, Tulissi, La Vigna, Mazzocchi, Castellano (21' s.t. Gasperoni), Lunetta (35' s.t, Tomas).
A disposizione: Mazzini, Marchetti, Dossena, Ghidini, Bolis, Demba, Giussani, Di Rocco, Napol, Šušnjara.
Allenatore: Valter Bonacina.

CHIEVOVERONA: Confente, De Paoli (40' s.t. Polo), Concato, Gecchele, Danieli, Sbampato, Cazzaniga (33' s.t. Cataldi), Damian, Bartulovic (33' s.t. Cenaj), Kiyne, Leris.
A disposizione
: Pirelli, Sonnini, Di Minico, Gallo.
Allenatore: Lorenzo D'Anna.

Arbitro: Perotti di Legnano (Vono, Mokhtar).
Note: espulsi Kiyne (CV) al 15' s.t. per proteste e La Vigna (A) al 25' s.t. per doppia ammonizione; ammoniti Zambataro (A), Damian e Danieli (CV).


NELLA FOTO l'esultanza dei nerazzurri dopo il secondo gol di Tulissi