Messaggio

x

Vivaio, Allievi: Massimo Brambilla commenta la vittoria ad Arco

18 mar 2016
Vivaio, Allievi: Massimo Brambilla commenta la vittoria ad Arco

Le parole del mister: “Una grande soddisfazione: cerchiamo sempre di giocare e fare calcio propositivo”

Alla sua prima stagione sulla panchina degli Allievi Nazionali A, mister Massimo Brambilla ha già raggiunto un prestigioso traguardo, riportando a Zingonia dopo sette anni la coppa del Torneo Città di Arco-Beppe Viola. Un risultato importante che premia il grosso lavoro fatto in questi mesi e che è motivo di grande orgoglio e soddisfazione per tutto il Settore Giovanile e la Società. Già in campionato, dove occupano il secondo posto con sette punti sul Milan terzo e vantano il miglior attacco di tutti i gironi, gli Allievi Nazionali A si stanno mettendo in bella evidenza e hanno confermato tutte le loro potenzialità anche ad Arco di Trento dove hanno vinto tutte le cinque partite disputate, mostrando un calcio offensivo e spettacolare.

Anche nella finale vinta 3-1 sul ChievoVerona sono arrivate risposte importanti da un gruppo che sta lavorando bene e crescendo giorno dopo giorno.
“Ci siamo presentati con grande fiducia perché sappiamo di avere una buona squadra –queste le parole di mister Brambilla dopo la finale- ma da lì a vincere ce ne passa. E' stato un torneo equilibrato, anche nel girone abbiamo vinto tutte le partite ma non è stato semplice. Poi c'è stata la vittoria sulla Juventus in semifinale che chiaramente ci ha dato la spinta in più e una grande fiducia che poi si è vista anche in finale”.

Una finale equilibrata all'inizio, ma poi incanalata nel verso giusto già prima dell'intervallo.
“Quando giochi cinque partite in sei giorni la preoccupazione è prima di tutto per la stanchezza che ci può essere, sia fisica che mentale. Infatti abbiamo commesso tanti errori tecnici che di solito non facciamo ma che erano dovuti soprattutto alla stanchezza. Ma alla fine sono soddisfatto perché abbiamo sempre cercato di giocare, di fare un calcio propositivo e abbiamo avuto anche altre occasioni per fare gol. Per cui siamo molto contenti per questo successo”.

Un successo che conferma la bontà di questo gruppo.

“Abbiamo giocatori sicuramente bravi, la nostra è una squadra che cerca sempre di giocare, partendo da dietro e facendo sempre un calcio propositivo. Questo secondo me è un aspetto che può far la differenza a livello di giovani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA