Messaggio

x

Vivaio, Giovanissimi Regionali A: campionato vinto con un turno d'anticipo

10 apr 2017
Vivaio, Giovanissimi Regionali A: campionato vinto con un turno d'anticipo

Mister Di Cintio: "Un traguardo raggiunto grazie a una crescita collettiva"

Capitan Moraschi festeggiato dai compagni dopo il gol del 2-1 al Mantova

I Giovanissimi Regionali A di mister Andrea Di Cintio hanno vinto aritmeticamente con un turno d'anticipo il loro campionato. Grazie al successo di ieri sul Mantova, infatti, i nerazzurri (la squadra è composta dai ragazzi della classe 2003) salgono a 79 punti e sono ormai irraggiungibili dal Milan.

Un bel traguardo per un gruppo che ha mostrato una crescita costante nel corso della stagione, come ha confermato mister Di Cintio: "E' una bella soddisfazione per i ragazzi aver vinto il campionato, soprattutto per il lavoro incredibile che hanno fatto. E' una squadra che lavora tantissimo e che ha saputo superare qualche difficoltà incontrata nel corso della stagione. Ci ha messo un po' di tempo per trovare i giusti equilibri, però poi ha fatto un finale di stagione molto importante, esprimendo un buon gioco e crescendo sia individualmente che come collettivo. Vincere sia in casa che fuori con Inter e Milan non è cosa da poco e quindi bisogna fare i complimenti a questi ragazzi. Speriamo trovino la forza per migliorarsi ancora di più". 

Andrea Di Cintio

Una crescita costante che si riflette nei risultati ottenuti in campionato: 26 vittorie in 29 incontri, 107 gol fatti e 28 subiti. "Una partita importante - spiega Di Cintio - secondo me è stata il derby di ritorno col Brescia in cui i ragazzi per la prima volta sono riusciti a sviluppare il gioco in un certo modo e hanno trovato la forza per dare la svolta. E sono stati bravi. Ma la stagione non è ancora finita. Ci aspettanodiversi tornei importanti: Bellaria, San Pietroburgo, Lodi, Carcare, Cremona. E saranno tutte verifiche importanti per la crescita di questi ragazzi".

Perché la filosofia del Settore Giovanile è rivolta sempre al futuro. "I successi nel settore giovanile sono relativi - conclude il tecnico nerazzurro - però sono la conseguenza di una crescita e quindi noi lavoriamo esclusivamente sul far crescere e migliorare i ragazzi. Questa crescita porta poi a soddisfazioni per loro, perché poi le soddisfazioni maggiori per noi sono quelli di vederli riuscire a giocare un giorno in prima squadra". 

Mister Andrea Di Cintio e Stefano Bonaccorso parlano alla squadra

© Riproduzione riservata di testo e foto solo su autorizzazione di Atalanta B.C.