Messaggio

x

"Scuola allo Stadio" al via: coinvolti oltre 20mila studenti in 16 anni

16 feb 2017
"Scuola allo Stadio" al via: coinvolti oltre 20mila studenti in 16 anni

A marzo il primo degli otto appuntamenti di quest'anno

E' stata presentata questa mattina presso la sala Dea Lounge dello stadio di Bergamo la sedicesima edizione de “La Scuola allo Stadio”, il progetto socio-educativo promosso e organizzato dalla Società, rivolto prevalentemente agli studenti delle scuole primarie e secondarie di 1° grado ma aperto anche alle classi del biennio delle scuole secondarie di 2° grado, la cui valenza formativa è da anni riconosciuta dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell'Interno. Un progetto che vanta numeri da record: 20.013 gli studenti e 1.438 gli insegnanti di 379 scuole e 961 classi finora coinvolti, oltre a 138 studenti universitari.

La formula - come spiegato da Lucia Castelli, psicopedagogista dell'Atalanta e ideatrice insieme a Stefano Bonaccorso di questa iniziativa - è quella vincente di questi anni, con un percorso formativo che partirà dai banchi di scuola per arrivare al tour dello stadio affrontando temi importanti come i valori dello sport, il rispetto delle regole, il tifo corretto, la lotta al razzismo e altre tematiche sulle quali gli studenti saranno chiamati a svolgere lavoretti scolastici. La presentazione della nuova edizione è stata anche l'occasione per premiare i migliori lavori dell'anno scorso. L'edizione 2016-17 che comincerà giovedì 2 marzo con il primo di otto appuntamenti, vedrà la partecipazione di 1.176 alunni di 23 scuole.

"E' un progetto - ha spiegato il Direttore Operativo nerazzurro Roberto Spagnolo - cominciato con Ivan Ruggeri e portato avanti dal presidente Percassi con lo stesso entusiasmo. Un progetto a cui tutta la famiglia Atalanta tiene molto. Riteniamo sia importante trasmettere il valore vero del calcio cominciando dai bambini che rappresentano il nostro futuro e fornire degli esempi positivi". Esempi come lo è stato nel corso della sua lunga carriera Gianpaolo Bellini: "Si tratta di un progetto formativo a mio avviso fondamentale: da quando è nato, oltre ventimila ragazzi hanno ricevuto un'educazione ai valori primari dello sport".

Ricco il parterre di ospiti che hanno partecipato a presentazione e premiazioni: Loredana Poli (Assessore all'istruzione, università, formazione, sport del Comune di Bergamo), Patrizia Graziani (Dirigente dell'Ufficio X - Ambito Territoriale di Bergamo - Ministero dell'Istruzione), Simonetta Cavalloni (Area D Supporto alla Scuola e alla Didattica - Ufficio di Educazione fisica e sportiva), Giuseppe Pezzoli (delegato provinciale Coni di Bergamo, Carlo Valenti (Figc - Bergamo), Leonio Callioni (Presidente Csi - Bergamo). Tutti hanno espresso con entusiasmo il massimo appoggio e sostegno al progetto. 

La photogallery dell'evento

Tutte le immagini della conferenza stampa di presentazione e le premiazioni nell'area Multimedia. Per accedervi direttamente, clicca qui Scuola allo Stadio 16-17.