Messaggio

x

Bergel, anche quest'anno fornitore ufficiale di Atalanta

10 nov 2017
Bergel, anche quest'anno fornitore ufficiale di Atalanta

L'azienda bergamasca è punto di riferimento nella distribuzione alimentare

Si rinnova anche in questa stagione la partnership tra Atalanta B.C. e Bergel, azienda bergamasca con oltre trent'anni di esperienza nella commercializzazione dei prodotti e dei servizi alimentari.
Bergel è anche quest'anno fornitore ufficiale di Atalanta. "Per noi - ha spiegato Michael Caldara, titolare dell'azienda insieme al papà Giulio - questa partnership che dura già da un paio di anni, è oggetto di vanto. Innanzitutto perché da bergamaschi fa piacere avere instaurato questo rapporto di collaborazione con l'Atalanta che sappiamo tutti cosa rappresenti per Bergamo. Ci dà grande visibilità e ci permette di creare iniziative legate al marchio Atalanta. E poi è una soddisfazione sapere che anche i calciatori dell'Atalanta si alimentano con il cibo da noi fornito. Serve una particolare attenzione, abbiamo come referente lo chef di Atalanta Gabriele Calvi e cerchiamo di venire incontro a tutte le esigenze dei clienti". 

Qualità, tempestività, accuratezza e puntualità unite a passione e professionalità, fanno di Bergel un punto di riferimento nella distribuzione alimentare non solo a Bergamo e provincia, ma anche a Milano, Monza Brianza, Lecco e Brescia con oltre tremila clienti. "Siamo un'azienda bergamasca nata nel 1985 come concessionaria dei gelati Motta. Nel corso degli anni la nostra fornitura si è ampliata a praticamente tutti i prodotti alimentari. Abbiamo una struttura e un'organizzazione che ci permette di soddisfare le esigenze del cliente tempestivamente. Puntiamo sulla qualità dei prodotti che forniamo e sulla puntualità, creando un rapporto diretto col cliente che viene seguito direttamente da un nostro agente di vendita. Abbiamo sede a Zanica ma siamo presenti, unica azienda bergamasca, anche all'interno del Mercato Ittico di Milano, il più importante mercato di prodotti ittici in Italia".