Messaggio

x

I nostri partner: Vetraria Bergamasca Tecnovetro

24 nov 2017
I nostri partner: Vetraria Bergamasca Tecnovetro

L'azienda bergamasca è leader in Italia nelle lavorazioni del vetro

Da tre anni Vetraria Bergamasca Tecnovetro è partner di Atalanta B.C. Grande competenza, personale specializzato e altamente qualificato, macchinari all'avanguardia e un'ampia gamma di lavorazioni fanno dell'azienda bergamasca un'eccellenza nel settore, leader in Italia nelle lavorazioni del vetro.

La famiglia Bonesi gestisce l'attività con professionalità e passione tramandate ormai da due generazioni, in una perfetta fusione di tradizione e innovazione che garantisce esperienza e i più moderni sistemi di lavorazione. "Ora siamo quattro fratelli che continuiamo il lavoro iniziato da nostro padre negli anni 60 - spiega Sonia Bonesi . Tutto era partito da un magazzino a Villa d'Almè e da lì l'azienda è cresciuta sempre di più fino alle due sedi attuali: quella di Zanica con il nome di Vetraria Bergamasca e quella di Almè con il nome di Vetraria Brembana. La nostra forza è stata quella di credere sempre in quello che facevamo, lavorando in prima persona e investendo nell'azienda. Ora siamo in grado di offrire al cliente, privato o grande impresa che sia, un servizio completo dalla A alla Z, che parte dalla progettazione e si conclude con la posa in opera". 

Il feeling con l'Atalanta e la famiglia Percassi è stato immediato e naturale visto che sono molti i punti in comune: "Tutto nasce - racconta Sonia Bonesi - dai primi lavori di restyling dello stadio, quelli della Tribuna Centrale, con la realizzazione degli Sky Box e della zona Hospitality. Il rapporto con la famiglia Percassi, in particolare con Luca, si è consolidato. Siamo due famiglie, due aziende, con valori comuni. Abbiamo pensato che sarebbe stato bello per un'azienda bergamasca come la nostra, poter entrare a far parte del mondo Atalanta anche come partner. Da sponsor abbiamo la possibilità di conoscere tante altre belle realtà e partecipare a eventi che ti fanno crescere, anche a livello di rapporti con imprenditori del territorio".