Messaggio

x

Spazio tifosi, nerazzurri nel mondo: Oliviero dalla Cina

03 feb 2018
Spazio tifosi, nerazzurri nel mondo: Oliviero dalla Cina

Nonostante viva in Cina, Oliviero si è abbonato alla campionato 2017-2018 dei nerazzurri

La passione per i colori nerazzurri non ha confini e le storie dei nostri tifosi in giro per il mondo sono sempre speciali.
Oliviero è uno degli oltre 2.800 tifosi atalantini che lo scorso 28 settembre hanno visto l’Atalanta pareggiare per 1-1 sul campo del Lione. Era la prima trasferta in Europa dopo 26 anni, il primo posto nel girone rappresentava un bel sogno, ma chi è andato in Francia non potrà mai dimenticare quella serata. Al pari, fortunatamente, di molte altre.
Il viaggio è stato lungo, durante i 90 minuti ha contribuito anche lui al grande spettacolo offerto dai sostenitori nerazzurri al Groupama Stadium e il pareggio di Gomez lo ha fatto esplodere di gioia. Fin qui, tutto abbastanza normale ma il dettaglio che rende tutto incredibile è la sua provenienza visto che vive e lavora a Shanghai.
“Lavoro per un’azienda chimica di Bergamo –racconta Oliviero dalla Cina– e sono ormai 5 anni che mi trovo qui. Viaggiare mi è sempre piaciuto, ma appena torno a Bergamo cerco sempre di incastrare gli impegni per vedere anche una partita della mia amata Atalanta. È successo a fine settembre, momento di ferie dal lavoro, in cui ho cercato in mille modi di partecipare alla trasferta di Lione fino a quando ho trovato la soluzione giusta insieme ad alcuni amici e sono salito sul bus per la Francia. Shanghai–Bergamo–Lione e ritorno, tutto per l'Atalanta”.
La passata è stata una stagione unica, quella in corso altrettanto: “È una squadra che entusiasma nel senso più pieno del termine. In panchina c’è un leader carismatico e di grande spessore come mister Gasperini, seguire le partite è esaltante e mi riporta alla mente le trasferte europee con Mondonico. Personalmente, non andavo allo stadio dalla gara dello scorso maggio contro il Milan e l’emozione è stata grande”.
La passione per l’Atalanta non ha confini, da vicino e da molto lontano i colori nerazzurri scaldano sempre il cuore e Oliviero ha fatto ritorno a Bergamo nel periodo natalizio: “Tra il 23 e il 30 dicembre –conclude– ci sono state sfide molto interessanti contro Milan e Cagliari e come sempre la prima cosa che faccio appena fisso il rientro in Italia è il controllo del calendario di serie A. La voglia di Atalanta è totale, anche da Shanghai. Sono stato a San Siro e ho visto la gara interna con i sardi, è bellissimo ogni volta vedere la squadra dal vivo”.
Lo scorcio finale dello scorso campionato e i risultati ottenuti in questa prima parte della nuova stagione sono davvero importanti e le parole del tifoso nerazzurro di Cina non lasciano troppi dubbi: “Sono orgoglioso di questa squadra –conclude- e quest’anno mi sono pure abbonato: ne vedrò poche, lascio l’abbonamento in buone mani, ma era il minimo che potessi fare dopo lo stratosferico campionato che ci ha visto arrivare quarti in classifica”.