Messaggio

x

UEL, Atalanta raggiunta nel finale dall'Apollon

02 nov 2017
UEL, Atalanta raggiunta nel finale dall'Apollon

A segno Iličić su rigore, nel finale il pari cipriota: a Nicosia è 1-1

Sfuma nell'ultimo dei quattro minuti di recupero la vittoria e la possibilità di guadagnarsi la qualificazione ai sedicesimi con due turni d'anticipo. Al GSP Stadium di Nicosia nella quarta giornata della Fase a Gironi dell'UEFA Europa League 2017-2018 finisce 1-1 con l'Apollon Limassol.  

Dopo un inizio equilibrato, al 18' da azione d'angolo Masiello gira bene ma non trova la porta da posizione defilata. Poco prima della mezzora di gioco, occasione per Iličić: tutto nasce da una palla recuperata caparbiamente da Hateboer, ma il tiro dello sloveno, con il portiere dell'Apollon fuori dai pali, viene deviato in angolo dalla difesa cipriota. Al 34' Alef saltando travolge Iličić e viene concesso il rigore. Dal dischetto (35') lo stesso Iličić non sbaglia.

Nella ripresa dopo otto minuti Petagna vicinissimo al raddoppio: il numero 29 nerazzurro devia di testa a colpo sicuro ma viene fermato dal palo. A dieci dalla fine Jakolis con un colpo di testa schiacciato obbliga Berisha alla deviazione in angolo. Al 41' è però Orsolini, ben smarcato da Petagna, a sfiorare il 2-0: palla deviata in angolo dal portiere dell'Apollon. All'ultimo dei quattro minuti di recupero però arriva il pareggio: la firma è di Zelaya con una deviazione in tuffo di testa.

Finisce 1-1 a Nicosia. Con questo pareggio l'Atalanta raggiunge quota 8 punti insieme al Lione che ha battuto 3-0 l'Everton, prossimo avversario dei nerazzurri a Liverpool il 23 novembre. Per qualificarsi ai sedicesimi di finale manca un punto.