La Primavera vince il Memorial Cairo

Superato in finale 6-5 il Milan ai rigori

La Primavera di mister Marco Fioretto si aggiudica il “1° Trofeo Memorial Mamma e Papà Cairo”. Allo stadio Moccagatta di Alessandria i nerazzurri hanno superato 6-5 il Milan ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1.

Sotto di un gol, ma con i rossoneri in dieci fin dai primi minuti, a pareggiare la partita ci ha pensato Fisic prima dell’intervallo. L’equilibrio non si spezza nella ripresa e allora servono i calci di rigore per assegnare il trofeo: segnano tutti finché alla quinta tornata Pardel para e Perez non sbaglia, portando la coppa a Bergamo. Proprio Pardel alla fine si è aggiudicato anche il premio come miglior giocatore del torneo.

MILAN-ATALANTA 5-6 d.c.r.
(1-1 nei tempi regolamentari)

Reti: 27’ p.t. El Hilali (M), 32’ p.t. Fisic (A).

Sequenza rigori: Longhi (M) gol, Muhameti (A) gol, Gaia (M) gol, Vitucci (A) gol, Perrucci (M) gol, Chiwisa (A) gol, Bartesaghi (M) gol, Guerini (A) gol, Marshage (M) parato, Perez (A) gol.

Milan: Pseftis, Marshage, Nsiala, Alesi (21’ s.t. Perrucci), El Hilali (28’ s.t. Omoregbe), Traore (1’ s.t. Gala), Foglio, Eletu, Paloschi, Rossi (28’ s.t. Longhi), Bartesaghi. A disposizione: Torriani, Bozzolan, Pluvio, Bjorklund, Marrone, Andrews, Incorvaiai, Anane. Allenatore: Ignazio Abate.

Atalanta: Pardel, Bernasconi, Hecko (35’ s.t. Regonesi), Roaldsøy (20’ s.t. Perez), Fisic (20’ s.t. Chiwisa), Riccio (35’ s.t. Muhameti), Bordiga (20’ s.t. Vitucci), Stabile, Tavanti (40’ s.t. Guerini), Armstrong (1’ s.t. Ghezzi), Tornaghi (1’ s.t. Vavassori). A disposizione: Bertini, Del Lungo, Saleh, Omar. Allenatore: Marco Fioretto.

Arbitro: Michele Delrio di Reggio Emilia (assistenti Ayoub El Filali di Alessandria e Diego Peloso di Nichelino).

Note: espulso al 5’ p.t. Eletu (M), ammoniti Nsiala (M), Tavanti (A), Armstrong (A), Stabile (A), Chiwisa (A).

Photo credits Torino Fc

  • 05/08/2022
  • Primavera
atalanta