Messaggio

x

Vivaio, Primavera: Milan-Atalanta 0-2

01 mar 2015
Vivaio, Primavera: Milan-Atalanta 0-2

Successo sul campo della capolista grazie ai gol di Parigi e Tulissi. Ottimo esordio dell'ivoriano Kessie

Grande vittoria della Primavera di Valter Bonacina che espugna il campo della capolista Milan grazie a un gol per tempo. Un successo meritato grazie a una prova di maturità e solidità. Il vantaggio arriva dopo 18' grazie a Parigi che raccoglie in area una rimessa laterale di Messina e batte Gori con una bella girata: per l'attaccante toscano è l'ottavo gol in campionato, il decimo stagionale. La squadra di Bonacina è ben disposta, gioca con tranquillità e rischia pochissimo. Nell'intervallo Bonacina perde Parigi per un fastidio al polpaccio, ma a inizio ripresa arriva subito il 2-0 con Tulissi, liberato da una spizzata di Napol: il “Pocho” si libera al tiro e trova il suo quinto gol in campionato, il settimo stagionale. Forte del doppio vantaggio, la Primavera nerazzurra amministra il risultato senza affanno e porta a casa una vittoria importantissima. Ottimo esordio stagionale dell'ivoriano Kessie che ha dato solidità alla difesa.
Grazie a questo successo, il secondo consecutivo dopo la Viareggio Cup, la squadra di Bonacina si porta a 24 punti, a cinque lunghezze dal terzo posto occupato dal Cesena ma con ben due gare ancora da recuperare.

Milan-Atalanta 0-2
Reti: 18' p.t. Parigi, 3' s.t. Tulissi

MILAN: Gori, Rondanini, Felicioli, De Santis, Gamarra (10' s.t. Locatelli), Bordi (5' s.t. Calabria), Mastalli, Crociata, Fabbro (20' s.t. Vido), Di Molfetta, Cutrone.
A disposizione: Aiolfi, Derosa, Turano, Hadziosmanovic, Ronchi.
Allenatore Cristian Brocchi.

ATALANTA: Merelli, Messina, Mora (17' s.t. Castellano), Cavagna, Krešić, Kessie, Tulissi, Marchini, Parigi (1' s.t. La Vigna), Napol, Ranieri (36' s.t. Gatti).
A disposizione: Turrin, Boffelli, Kecskés, Susnjara, Tentoni.
Allenatore: Valter Bonacina.


Arbitro: Marinelli di Tivoli.


NELLA FOTO, © RIPRODUZIONE RISERVATA, l'esultanza di Parigi a segno contro il Milan, Atalanta in vantaggio