Messaggio

x

Quattro gol al Frosinone nell'esordio in campionato

20 ago 2018
Quattro gol al Frosinone nell'esordio in campionato

A segno Gomez (doppietta), Hateboer e Pašalić

Comincia bene il campionato di Serie A TIM 2018-2019 per l'Atalanta che allo stadio di Bergamo davanti a oltre 18mila spettatori supera 4-0 il Frosinone.

Prima della partita viene osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime causate dal crollo del ponte Morandi di Genova.

Quindi la partita. In avvio subito Barrow e poi Pašalić al tiro, ma le conclusioni non trovano lo specchio della porta. All'11' però Frosinone pericoloso: Ciano con un diagonale velenoso colpisce il palo.

Al 14' Atalanta in vantaggio: incursione offensiva di Toloi che libera in area il Papu Gomez, il capitano non sbaglia il diagonale vincente e firma il primo gol dell'Atalanta in questo campionato. Quattro minuti più tardi Gosens impegna Sportiello e ancora l'ex portiere nerazzurro al 36' nega il raddoppio in rapida successione a Barrow e Gosens.

Il 2-0 arriva però a inizio ripresa: cross di Gomez per la battuta al volo di Hateboer che non lascia scampo a Sportiello. E al 16' arriva anche il tris: ancora Papu Gomez in versione assistman, stavolta per Pašalić che chiude con perfetto tempismo sul palo più lontano e insacca. E nel recupero ancora Papu Gomez con una conclusione dal limite chiude l'incontro firmando il quarto gol dell'Atalanta.

Finisce 4-0, giovedì nerazzurri di nuovo in campo per l'andata dei play-off di UEFA Europa League: appuntamento alle 20 al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Atalanta-Frosinone 4-0

Reti: 14' p.t. Gomez, 3' s.t. Hateboer, 16' s.t. Pašalić, 47' s.t. Gomez.

ATALANTA: Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (30' s.t. Castagne); Pašalić (37' s.t. Pessina); Barrow (10' s.t. Zapata), Gomez. A disposizione: Berisha, Rossi, Valzania, Reca, Cornelius, Mancini, Ali Adnan. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

FROSINONE: Sportiello; Zampano, Goldaniga, Salamon, Krajnc, Molinaro; Chibsah, Maiello (17' s.t. Soddimo), Hallfredsson; Ciano (37' s.t. Pinamonti), Perica (37' s.t. Matarese). A disposizione: Bardi, Ghiglione, Ariaudo, Brighenti, Cassata, Capuano, Besea, Beghetto, Crisetig. Allenatore: Moreno Longo.

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì; assistenti Fabiano Preti di Mantova e Domenico Rocca di Vibo Valentia; IV Ufficiale Rosario Abisso di Palermo; V.A.R. Michael Fabbri di Ravenna; A.V.A.R. Alessandro Lo Cicero di Brescia.

NOTE: 18.217 spettatori, ammonito Perica (F), Goldaniga (F).