Messaggio

x

Battuto il Sassuolo: siamo in Champions League!

26 mag 2019
Battuto il Sassuolo: siamo in Champions League!

Dopo il vantaggio ospite, i gol di Zapata, Gomez e Pašalić

È terzo posto! È Champions League! Si chiude con un traguardo storico, meraviglioso, una stagione fantastica, indimenticabile, grazie alla vittoria per 3-1 sul Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia.  Una vittoria in rimonta firmata da Zapata, Gomez e Pašalić dopo lo spavento iniziale col vantaggio del Sassuolo. Ma il cuore e la voglia di raggiungere un risultato storico ha prevalso.

Dopo alcuni tentativi nerazzurri con Iličić fermato da Demiral (13') e Gomez da Pegolo (14'), è il Sassuolo a passare al 19' con un'azione in velocità finalizzata da Berardi.

La reazione dell'Atalanta produce un cross pericoloso di Zapata leggermente lungo per Iličić e due salvataggi di Demiral su Gomez e Zapata. Al 35' però il pareggio nerazzurro: su azione d'angolo, è caparbio Zapata che lotta nei pressi della linea di porta finché non riesce a trovare la deviazione vincente.

Finale di primo tempo concitato: Masiello salva sul tiro a botta sicura di Berardi, Gomez sfiora il palo con un tiro in diagonale. Poi dopo il fischio della fine del primo tempo attimi di tensione in campo: ne fa le spese Berardi che viene espulso.

Nella ripresa all'8' Gomez firma il vantaggio: il Papu riprende una corta respinta di Pegolo su un tiro di Iličić e appoggia in rete. Al 20' Pašalić, appena entrato, trova anche il 3-1 schiacciando di testa in rete un perfetto cross dalla sinistra di Gomez.

 

Atalanta-Sassuolo 3-1

RETI: 19' p.t. Berardi (S), 35' p.t. Zapata, 8' s.t. Gomez (A), 20' s.t. Pašalić (A)

ATALANTA: Gollini (48' s.t. Rossi); Masiello (17' s.t. Pašalić), Djimsiti, Palomino; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez (48' s.t. Mancini); Iličić, Zapata. A disposizione: Berisha, Reca, Piccoli, Pessina, Ibañez, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

SASSUOLO: Pegolo; Lirola (48' s.t. Raspadori), Demiral, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia; Locatelli (14' s.t. Djuricic); Berardi, Boga (40' s.t. Sernicola). A disposizione: Sataltino, Consigli, Marlon, Ghion, Matri, Sernicola, Odgaard, Di Francesco, Adjapong, Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi.

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1; assistenti Alessandro Costanzo di Orvieto e Alberto Tegoni di Milano, IV ufficiale Gianluca Aureliano di Bologna, V.A.R. Marco Di Bello di Brindisi, A.V.A.R. Mauro Vivenzi di Brescia.

NOTE: espulsi Berardi (S) dopo la fine del primo tempo e Magnanelli (S) per doppia ammonizione al 38' s.t., ammoniti Iličić (A), de Roon (A), Rogerio (S), Magnanelli (S).