Atalanta-Genoa: la conferenza di Gasperini

Le parole del tecnico alla vigilia

Gian Piero Gasperini ha parlato alla vigilia di Atalanta-Genoa, gara valida per la 22ª giornata della Serie A TIM 2019-2020. “Domani affrontiamo un Genoa che, come la Spal, ha bisogno di punti, ma è una squadra che vale di più della posizione che ha. Sotto tanti aspetti è una partita con gli stessi pericoli: dobbiamo evitare di ripetere la prestazione fatta con la Spal. In casa riuscire a essere più continui coi risultati, può pesare e queste sono partite da non sbagliare”.

Il 7-0 di Torino è già stato archiviato e non c’è il rischio di lasciarsi trasportare dall’euforia: “Quello è stato un risultato atipico, inaspettato per tutti: per noi era importante reagire alla sconfitta con la Spal e dare dei segnali. Ma abbiamo ancora il ricordo della sconfitta con la Spal e dell’opportunità persa per essere più in alto in classifica. Siamo concentrati sulla prossima partita: come si volta pagina dopo una sconfitta, voltiamo pagina anche dopo una vittoria”.

Anche perché il Genoa è una squadra che arriverà a Bergamo con grandi motivazioni: “Sono una buona squadra, domenica scorsa a Firenze hanno fatto un’ottima gara, sfiorando la vittoria. Ora si entra in un momento del campionato dove tutte le squadre danno qualcosa in più. Io so che giocare contro il Genoa non è mai semplice: servirà attenzione e qualità. Dobbiamo avere la testa forte e capire che questo è il momento in cui si possono mettere le basi per la volata finale e che si deve provare a spingere”.

Infine un pensiero doveroso per il grande ex della sfida di domani: “Masiello è stato un simbolo della nostra Atalanta, lo ringrazio per quello che ha fatto in questi anni. A Genova gli auguro di poter dare un contributo determinante”.

La conferenza stampa integrale del tecnico Gian Piero Gasperini.
© Video riproducibile solo in modalità embed

  • 01/02/2020
  • Gian Piero Gasperini
  • Interviste
  • Serie A Tim
  • Atalanta/Genoa
atalanta