La Giornata della Memoria

Momento di riflessione per le squadre del Vivaio

Il Settore Giovanile dell’Atalanta ha celebrato il Giorno della Memoria coinvolgendo tutte le sue formazioni. Prima di iniziare l’allenamento sul campo, le squadre hanno letto e commentato il testo preparato dallo Staff educativo: l’obiettivo era quello di riflettere su un drammatico evento storico, frutto di odio ed intolleranza, al quale non vogliamo mai più assistere.

Il 17 novembre 1938 vennero introdotte le vergognose leggi razziali con il Regio Decreto numero 1728: la discriminazione antisemita nel nostro Paese non risparmiò atleti, allenatori, dirigenti sportivi, professionisti ed amatori dello Sport. I molti sportivi ebrei che furono costretti ad abbandonare l’attività e, in molti casi a perdere la vita, devono servire a ricordarci come una società civile e democratica debba contrastare quotidianamente il rischio di discriminazione, violenza, fanatismo, xenofobia, semplice disinteresse.

Purtroppo ancora oggi osserviamo comportamenti che istigano all’odio, alla violenza e all’antisemitismo. Servono invece comprensione, inclusione, rispetto, empatia, valori che le leggi razziali negarono allo sport, e non solo, degli anni ‘30 e ‘40.
Nelle prossime settimane ogni squadra del Settore Giovanile atalantino approfondirà l’argomento attraverso un incontro on line dedicato al quale parteciperanno anche allenatori e staff.

Due citazioni possono aiutarci a riflettere sull’importanza di NON PERDERE LA MEMORIA!

“Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare.”
Liliana Segre – superstite dell’Olocausto, senatrice a vita

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.”
Primo Levi – scrittore e chimico

 

Nelle foto il momento di riflessione della squadra Under 17 con allenatore e staff

  • 27/01/2022
  • Vivaio
atalanta