Ottavi UCL: focus sul Real Madrid

Gli spagnoli hanno vinto 13 Champions League

Il Real Madrid, prossimo avversario negli ottavi di finale di UEFA Champions League 2020-2021, non ha bisogno di presentazioni: è la squadra che ha vinto più Champions League di tutti, ben 13 nella sua fantastica storia cominciata nel 1902 con la fondazione di quello che diventerà uno dei club più vincenti e prestigiosi nel panorama calcistico mondiale.

Il suo palmares è ricchissimo, sia a livello nazionale con 34 titoli spagnoli, 19 Coppe del Re, 1 Coppa della Liga, 11 Supercoppe di Spagna, 1 Coppa Eva Duarte, sia a livello internazionale con 13 Champions League-Coppe dei Campioni, 2 Coppe Uefa, 4 Supercoppe Uefa, 3 Coppe Intercontinentali, 4 Mondiali per Club, 2 Coppe Latine, 2 Pequenas Copa del Mundo, 1 Coppa Iberoamericana. Nel 2000 è stato anche eletto dalla FIFA miglior club del XX secolo.

Dal 2015 al 2018 ha vinto per tre edizioni consecutive la Champions League, un record per la competizione con la nuova denominazione. Il Real Madrid non è comunque nuovo a filotti del genere, basti dire che vinse le prime cinque edizioni dell’allora Coppa dei Campioni, dal 1955 al 1960.

Tante le stelle che compongono la rosa dei “Blancos”, dal capitano Sergio Ramos a Eden Hazard, da Luka Modric a Karim Benzema. L’allenatore è un altro campione del calcio mondiale, pallone d’oro nel 1998, il francese Zinedine Zidane: dopo aver vinto tutto da calciatore, si sta ripetendo anche da allenatore sulla panchina del Real che ha cominciato a guidare dal gennaio 2016 dopo l’esperienza nel Real Castilla.

In questa stagione si è qualificato agli ottavi di Champions vincendo con 10 punti il Gruppo B davanti a Borussia Monchengladbach, Shakhtar Donetsk e Inter. In campionato occupa la terza posizione con 23 punti conquistati in 12 partite, a tre lunghezze dalla coppia di testa formata da Real Sociedad (che ha giocato due partite in più) e l’Atletico Madrid (che ne ha giocata una in meno).

  • 14/12/2020
  • Champions League