Col Manchester City 1° storico punto in UCL

Una serata da ricordare allo stadio Meazza

Il primo storico punto in UEFA Champions League arriva al termine di una serata che ha regalato mille emozioni e che resterà nel cuore degli oltre 32mila (meravigliosi) presenti allo stadio Meazza e di tutti i sostenitori nerazzurri.

Il primo storico punto è arrivato contro una squadra fortissima, campione d’Inghilterra in carica e tra le candidate alla vittoria finale anche in Europa, con tanti campioni in campo e in panchina un allenatore che ha segnato (e sta segnando) un’epoca.

Il primo storico punto vale perciò oro, pesa nel morale e nella fiducia, ma tiene aperti ancora i giochi anche per cercare di scalare posizioni nella classifica del girone.

I nerazzurri con un secondo tempo di grande coraggio e determinazione, rimontano il Manchester e lo riprendono grazie al gol di Pašalić. E nel finale, con gli ospiti in dieci e senza il portiere, si accarezza anche il sogno di una vittoria.

L’1-1 col City segna una serata che entra di diritto nella storia nerazzurra. Ma non c’è tempo per godersi un risultato così prestigioso perché domenica un altro importantissimo impegno aspetta la squadra di Gasperini: la trasferta di Genova per la dodicesima giornata di Serie A TIM. Restano nel cuore e negli occhi le immagini e le emozioni di mercoledì sera, l’orgoglio e la soddisfazione di aver tenuto testa a un avversario così blasonato, ma anche la certezza e la consapevolezza che bisogna voltare pagina in fretta e concentrarsi sul prossimo impegno. E allora testa alla Sampdoria, con la voglia di vincere e la determinazione di sempre.

  • 07/11/2019
  • Atalanta/Manchester City
  • Champions League