UCL Valencia-Atalanta 3-4

Qualificati ai quarti con un poker di Iličić

A Valencia arriva una storica qualificazione ai quarti di finale di UEFA Champions League 2019-2020 grazie a un meraviglioso poker di Iličić. Dopo il 4-1 dell’andata, i nerazzurri vincono anche la gara in terra spagnola per 4-3.

Il ritorno degli ottavi di finale si gioca al Mestalla di Valencia a porte chiuse. Tra i nerazzurri forfait di Gollini per una probabile lussazione al mignolo della mano sinistra ed esordio in Champions League per Sportiello. Comincia benissimo la partita con Iličić che si guadagna e trasforma il rigore del vantaggio dopo soli tre minuti. Al 10′ Sportiello respinge il tentativo dalla distanza di Rodrigo, ma il pareggio del Valencia arriva comunque al 21′ con Gameiro. Al 43′ però ancora Iličić su rigore (fallo di mano di Diakhaby assegnato dopo la revisione al V.A.R.) riporta avanti i nerazzurri.

Nella ripresa la traversa nega il gol a Freuler dopo 5′ e dopo un solo minuto Gameiro di testa trova il 2-2. Al 22′ il Valencia si porta avanti con un pallonetto di Ferran Torres. Ma poi Iličić completa la sua notte magica con altri due gol col suo meraviglioso mancino, diventando il primo giocatore capace di segnare quattro gol in trasferta in una gara ad eliminazione diretta nella storia della Champions League. Finisce 4-3, Iličić oltre al pallone, vince anche il premio di Man of The Match. L’Atalanta è nelle migliori otto d’Europa e alla fine la dedica arriva dal cuore: “Bergamo è per te. Móla mía”

VALENCIA-ATALANTA 3-4

Reti: 3′ p.t. Iličić (A) su rigore, 21′ p.t. Gameiro (V), 43′ p.t. Iličić (A) su rigore, 6′ s.t. Gameiro (V), 22′ s.t. Ferran Torres (V), 26′ s.t. e 37′ s.t. Iličić (A)

Valencia: Cillessen, Wass, Coquelin (29′ s.t. Cheryshev), Diakhaby (1′ s.t. Guedes), Gayà, Ferran Torres, Parejo, Kondogbia, Soler, Gameiro, Rodrigo (34′ s.t. Florenzi). A disposizione: Domenech, Lee, Sobrino, Guillamon. Allenatore: Albert Celades.

Atalanta: Sportiello, Djimsiti, Caldara, Palomino, Hateboer, de Roon (44′ p.t. Zapata), Freuler, Gosens, Pašalić (38′ s.t. Tameze), Iličić, Gomez (33′ s.t. Malinovskyi). A disposizione: Rossi, Czyborra, Muriel, Castagne. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Ovidiu Hategan (ROU).
Assistenti: Octavian Sovre (ROU) e Sebastian Gheorghe (ROU).
Quarto ufficiale: Sebastian Coltescu (ROU).
V.A.R.: Pawel Gil (POL).
A.V.A.R.: Tomasz Kwiatkowski (POL).

Note: gara giocata a porte chiuse, ammoniti Coquelin (V), Diakhaby (V), Kondogbia (V), Wass (V), Freuler (A).

  • 10/03/2020
  • Champions League
  • Valencia/Atalanta
atalanta