Udinese-Atalanta 2-3

I colombiani Zapata e Muriel firmano la vittoria

Nella ventottesima giornata della Serie A TIM 2019-2020 alla Dacia Arena di Udine arriva un’altra importante vittoria che permette di consolidare il quarto posto: battuta 3-2 l’Udinese grazie alle reti colombiane di Zapata e Muriel. Un successo che permette di uguagliare per la terza volta nella storia del club la striscia-record di sei vittorie consecutive in campionato e di stabilire il nuovo primato di reti segnate (80).

Buon inizio dei nerazzurri, oggi in maglia verde, che, dopo un’ottima uscita di Gollini, prima sfiorano il vantaggio con una duplice occasione firmata da Gomez e Malinovskyi e poi passano al 9′ con Zapata che raccoglie uno splendido invito del Papu, dribbla Ekong e batte Musso. Al 31′ però arriva il pareggio dei padroni di casa con Lasagna che sfrutta la sua velocità per superare la difesa atalantina e battere Gollini in uscita. Gara di nuovo in equilibrio. Ci prova Malinovskyi a spezzarlo nuovamente al 35′, ma Musso respinge in tuffo. Passano tre minuti e Lasagna si rende ancora pericoloso, ma la conclusione in pallonetto finisce sopra la traversa.

In avvio di ripresa Udinese pericoloso due volte con Walace, ma Gollini fa buona guardia. Gasperini si gioca la carta Muriel e il colombiano si fa subito vedere con un tiro parato da Musso e poi lascia il segno al 26′ con una splendida punizione che si insacca proprio sotto l’incrocio. Al 33′ ancora Muriel dimostra di avere il piede caldissimo: Musso vola a deviare il tiro da fuori area. Ma il terzo gol è solo rimandato: al 34′ il colombiano riceve da Gomez e scarica da oltre 20 metri un destro di prima intenzione che si infila nell’angolino più lontano. Nel finale il gol di Lasagna (colpo di testa ravvicinato), non cambia la sostanza: a Udine finisce 3-2 per l’Atalanta.

UDINESE-ATALANTA 2-3

Reti: 9′ p.t. Zapata (A), 31′ p.t. Lasagna (U), 26′ e 34′ s.t. Muriel (A), 42′ s.t. Lasagna (U).

Udinese: Musso, Ekong (21′ s.t. Becao), Nuytinck, Samir, Larsen (37′ s.t. Nestorovski), Jajalo (37′ s.t. Ter Avest), Fofana, Walace, Sema (21′ s.t. Zeegelaar), Teodorczyk (26′ s.t. Okaka), Lasagna. A disposizione: Perisan, Nicolas, Ballarini, Mazzolo, Palumbo, De Maio. Allenatore: Luca Gotti.

Atalanta: Gollini, Toloi, Djimsiti (1′ s.t. Palomino), Caldara, Hateboer (14′ s.t. Gosens), Freuler, Pašalić (14′ s.t. de Roon), Castagne, Malinovskyi (7′ s.t. Muriel), Gomez (35′ s.t. Iličić), Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Šutalo, Tameze, Czyborra, Bellanova, Colley. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi.
Assistenti: Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Damiano Di Iorio di Vco.
Quarto ufficiale: Gianluca Aureliano di Bologna.
V.A.R.: Daniele Chiffi di Padova.
A.V.A.R.: Alessio Tolfo di Pordenone.

Note: ammoniti Becao (U), Zeegelaar (U), Malinovskyi (A), Caldara (A).

ENGLISH VERSION

  • 28/06/2020
  • Serie A Tim
  • Udinese/Atalanta